Top

Chirurgia ricostruttiva

La chirurgia ricostruttiva,  è una branca della chirurgia che si propone di correggere e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza   di svariati tessuti (cute, sottocute, fasce, muscoli, ossa) sia congenite, che secondarie a traumi, neoplasie o malattie degenerative. Si avvale di numerose tecniche scelte in base alle aree anatomiche da trattare ed alle patologie ad esse correlate.
La chirurgia plastica ricostruttiva infatti corregge e ripara sotto l'aspetto funzionale, ed estetico, i danni conseguenti ad ustioni e scottature, traumi quali fratture del volto e degli arti, ferite lacero contuse, perdite di sostanza, tumori cutanei, neoplasie mammarie, lesioni che seguono un intervento demolitivo, malformazioni congenite quali labiopalatoschisi, microtie, malformazioni mammarie e malformazioni dei genitali.
La chirurgia plastica ricostruttiva quindi "ricostruisce" (ad esempio grazie ai lembi cutanei) parti della pelle o del corpo che sono stati danneggiati da traumi, patologie o interventi precedenti, prestando la necessaria attenzione sia al punto di vista funzionale che estetico, per il paziente. 

© DR. ARIANNA MILIA
Ordine dei medici CA 8994
Codice ENPAM 300304123X
P.I. 03523440927 
Sede Legale: Via Catania snc
09013 Carbonia (SU) Sardegna
Tel: 329 7645513

Website by OBELISK